fbpx

Scuola di Counseling Sistemico Relazionale

A gennaio 2020 avrà inizio la quinta edizione della Scuola triennale di Counseling Sistemico Relazionale presso la nostra sede a Bologna.
Sarà possibile iscriversi da settembre 2019.

 

Il corso si propone di sviluppare l’apprendimento, tramite un percorso esperienziale, delle competenze relative all’esercizio della professione di counselor relazionale sistemico.

ll Counselling è un intervento breve, strutturato e mirato, rivolto a singoli, famiglie, coppie, gruppi. È volto a sostenere  le persone nella ricerca e nell’attivazione delle proprie risorse e potenzialità umane e professionali in un’ottica evolutiva, attraverso il supporto delle fasi di cambiamento e di blocco o di difficoltà comunicative, relazionali, decisionali.

Scopo del percorso formativo è quello di offrire strumenti per:

  • ampliare la consapevolezza delle proprie premesse di apprendimento e dei propri modelli comunicativo-relazionali;
  • Sperimentare il valore del modello sistemico e delle sue applicazioni pratiche nei contesti non terapeutici di sostegno alla persona;
  • acquisire tecniche comunicative e relazionali specifiche del counselling sistemico-relazionale;
  • sperimentare l’impatto delle tecniche di facilitazione e negoziazione per una gestione efficace dei conflitti nei diversi contesti.

 

Sede Formativa

COMEFO, Via Marconi, 3 – Bologna 40122
(Scopri dove siamo con Google Maps)

 

Destinatari

Il corso si rivolge a tutti coloro che avvertano l’esigenza di acquisire gli strumenti comunicativi e relazionali del counselling sistemico e di acquisire il titolo professionale di counselor per lo svolgimento autonomo dell’attività (ai sensi della legge n. 4/2013) in relazione a diversi ambiti (familiare, aziendale, sociale, sanitario, educativo, formativo, organizzativo..) o a diretto vantaggio dei contesti professionali di riferimento.

 

Il Programma

Il percorso avrà inizio a gennaio 2020 e il programma di apprendimento, modulato su tre annualità, si impronta fondamentalmente sulle esperienze di studio e di ricerca confluite nella Teoria dei sistemi umani (G. Bateson e Gruppo di Palo Alto) nel modello sistemico-costruzionista proposto dal Milan Approach negli studi sugli eventi comunicativi (Coordinated Management of Meaning di W.B. Pearce e V.E. Cronen).

 

I anno

  • La comunicazione umana
  • La comunicazione patologica
  • L’ascolto attivo
  • La gestione di sistemi complessi (famiglia, gruppo, organizzazioni)
  • La gestione dei conflitti
  • Sviluppo di potenzialità comunicative e di scelta positive

Il anno

  • L’analisi e lo studio del contesto
  • Le transazioni evolutive di un sistema
  • La gestione del cambiamento
  • Costruzione di domande ed ipotesi sistemiche
  • Gestione degli interventi di counseling in diversi contesti
  • Gestione dell’impasse e delle interferenze emotive
  • Il Sé professionale – parte I

IlI anno

  • Il Sé professionale – parte II
  • Approfondimenti tematici specifici
  • Supervisioni al tirocinio, analisi di caso e di contesti con particolare riferimento a:

– capacità di connettere le discussioni teoriche alla pratica
– capacità di declinare i concetti sistemici in uno specifico contesto professionale
– comprensione della comunicazione verbale e non verbale
– capacità di cogliere e di riflettere sulle proprie premesse
– capacità di contestualizzare i problemi nei sistemi allargati di riferimento
– abilità di descrivere i problemi in modo sistemico e non patologizzante
– capacità di condurre un colloquio secondo le tecniche e i principi sistemico–relazionali
– consapevolezza delle proprie emozioni e capacità di utilizzarle nella relazione di counseling

Docenti

Le unità didattiche sono condotte da Trainer Counselor e Professional Counselor, docenti universitari, consulenti aziendali e responsabili di organizzazioni pubbliche e private.

Didatti: Giuseppina Parisi, Giovanna Fortuzzi, Francesca Deias, Isabella Gandini, Massimo Matteini, Francesca Corradini.

 

Riconoscimenti e titoli

La Scuola, per struttura e impegno formativo teorico e pratico, rispetta i requisiti di riconoscimento dettate da AssoCounseling, principale Associazione professionale in campo nazionale ed europeo.

Agli assistenti sociali che conseguono il titolo di Counsellor Sistemico Relazionale presso la Scuola sono inoltre riconosciuti 30 crediti formativi e 15 crediti deontologici dall’Ordine degli Assistenti Sociali – Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna

A completamento del percorso formativo, con positivo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato il diploma di Counselor Sistemico Relazionale.

Cliccando il tasto “Richiedi informazioni” si aprirà una nuova finestra del tuo browser, contenente un modulo da compilare in ogni sua parte. Una volta inviato provvederemo a contattarti, utilizzando i dati da te forniti. Grazie!